PANETTONI, BRAIDESI al MARASCHINO e alla NOCCIOLA e pastiglie….

Ricca e soprattutto.. gustosa la produzione delle allievi e degli allievi del corso agroalimentare del Cnos-Fap braidese.

Con i formatori Tommaso Elia, Giacomo Raffreddato e Claudio Vaira i ragazzi di 1^D, 2^D e 3^D (molti di loro anche fuori orario curricolare, fermandosi al CFP con il consenso dei genitori fino al pomeriggio inoltrato) hanno prodotto squisiti panettoni al cioccolato e uvetta & canditi, braidesi al rhum, maraschino e nocciola e pastiglie di vari sapori.

Ecco la cronistoria di queste produzioni.

Partenza: ore 6 di un giovedì qualunque di dicembre, effettuando i vari impasti…..

A seguire: taglio e pesatura dell’impasto che si è trasformato in “n” panettoni…

Poi il riposo e la lievitazione nella nuova cella, acquisita da poco, dell’impasto per almeno 4 ore…..

A seguire la cottura nel forno per 40 minuti…

Il raffreddamento a “testa in giù” …..

La ricopertura di ogni panettone con il cioccolato… e una nevicata di granella di zucchero.

Infine il confezionamento…..

E mentre i panettoni riposavano, gli allievi si sono dedicati alla produzione dei “braidesi” e delle “pastiglie”… e al loro successivo confezionamento.

E adesso, a tutti noi operatori del centro, non ci rimane che DEGUSTARE!!!! Un grazie caloroso ai formatori e agli studenti per il loro impegno e la loro bravura! Buon Natale a tutti!!!

Valter Manzone Direttore CFP Bra

Il PRESEPE DEL CFP

La location è sempre la stessa: il triangolo verde del cortile dell’istituto salesiano. Stesso anche il regista: il formatore Gianfranco Morra. Gli autori, quelli invece cambiano tutti gli anni: quest’anno sono i giovani del terzo anno della meccanica auto, tutti rispettosi del DPCM con mascherina e distanziamento. Le sagome ci ricordano la natività, quella che commemoreremo nel prossimo Natale. Proprio come immaginò san Francesco d’Assisi, al ritorno dal suo viaggio in Terra Santa. Infatti fu suo il primo presepe nel senso classico del termine: a lui si fa comunemente risalire quello inscenato il giorno di Natale del 1223, nel piccolo paese di Greccio (vicino Rieti). Nel 1220 San Francesco aveva compiuto un pellegrinaggio in Terra Santa (Palestina) per visitare i luoghi della nascita di Gesù Cristo, ed era rimasto talmente colpito da Betlemme che, tornato in Italia, chiese a Papa Onorio III di poter uscire dal convento di Greccio per inscenare la rappresentazione della natività. Sono passato tanti secoli ma la buona notizia è sempre la stessa. E anche la sua rappresentazione.
Buon Natale ragazzi. Con la speranza che quello prossimo si viva in un contesto migliore!
Valter Manzone Direttore CFP Bra

Corso gratuito di Acconciantore abilitante per disoccupati: si parte!

Il corso gratuito per disoccupati di Acconciatore abilitante, della direttiva Mercato Del Lavoro, della durata di 600 ore (420 di formazione al CFP e 180 di stage in azienda del settore) è ai nastri di partenza.

Le attività formative, comprensive di pratica, tecniche delle professione e stage in azienda, avranno inizio lunedì 14 dicembre e saranno calendarizzate dal lunedì al giovedì; Durante il corso di acconciatore per il conseguimento dell'abilitazione si affrontano le seguenti UF: Sicurezza sui luoghi di lavoro; stile e tecniche per le pieghe; permanente; acconciatura; colore; taglio; principi di gestione aziendale; organizzazione e gestione del cliente. Requisiti di ammissione: Qualifica professionale, diploma o laurea.

Per info e iscrizioni rivolgersi allo 0172 4171111 (dalle 7.45 alle 18.00) a partire da mercoledì 9 dicembre.

IO LAVORO DIGITAL EDITION

L'ASSOCIAZIONE CNOS-FAP PIEMONTE

Parteciperà anche quest'anno alla manifestazione IOLAVORO Digital Edition, il più importante evento italiano dedicato al matching, che inizierà il 2 e 3 dicembre e si svolgerà esclusivamente online, sulla piattaforma www.iolavoro.org 

Presenterà in diretta online "COSA VUOI DIVENTARE?"

l'offerta formativa e le possibilità di lavoro connesse.

Due gli appuntamenti:

2 dicembre alle ore 11 3 dicembre alle ore 16

e avrà a disposizione uno spazio tutto virtuale nella sessione di Orientamento ai mestieri WorldSkills, dedicato a chi è ancora in cerca del proprio futuro formativo.

Il collegamento sulla piattaforma www.iolavoro.org online è gratuito.
WorldSkills è un'organizzazione internazionale che si pone, fra gli obiettivi, l'innalzamento degli standard di formazione e istruzione professionali e la promozione delle attività di orientamento nelle scelte formative.
Di seguito il calendario con gli appuntamenti previsti e il comunicato stampa della manifestazione.

CORSI PER DISOCCUPATI

Per conoscere tutta l'offerta formativa per gli adulti disoccupati.

CORSI DOPO LA TERZA

Per conoscere tutta l'offerta formativa dopo la terza media per le ragazze ed i ragazzi.

 

Collaborazione con WD-40

La storia di WD-40 inizia nel 1953 a San Diego in California in un piccolo laboratorio dal nome Rocket Chemical. È una storia degna di essere ricordata proprio per come questa straordinaria azienda americana intraprese il percorso che la rese a tutti gli effetti il numero uno al mondo nel settore dei lubrificanti multifunzione. E nel 2020 approda anche al Cfp di Bra.

Il piccolo laboratorio di San Diego iniziò la sperimentazione di diverse formule che potessero risolvere i problemi della Nasa. I tentativi furono numerosi e finalmente la 40esima formulazione risultò essere la vincente, nacque così WD-40, il lubrificante multifunzione diventato il punto di riferimento in tutto il mondo.

Grazie all’offerta di collaborazione che ci è stata riservata dal funzionario Alessandro Venerato di Wd40 Italy, le nostre classi prime dei settori meccanica industriale, meccanica auto e termoidraulica, hanno già partecipato ad una prima Meet, per capire le potenzialità e le modalità di uso dei loro prodotti: oli lubrificanti, da taglio, oli e grassi per attrito e prodotti di pulizia; interessante la linea bike-moto e automotive. La prossima settimana una seconda videolezione; poi l’invio gratuito di una fornitura di materiali per testare e sperimentare i prodotti direttamente in laboratorio. Ai nostri allievi sarà poi chiesto di realizzare una UDA, un project-work o un video tutorial che dimostrino l’impiego dei prodotti nei nostri laboratori. Una collaborazione, quella appena avviata, destinata a durare nel tempo, che non mancherà di fornire un valore aggiunto alla conoscenza di questi prodotti WD-40  che nel corso degli anni hanno trovato numerose applicazioni a livello industriale (aerospaziale, automobilistico, meccanico, agricolo, ecc), sportivo e domestico.

Open Day 2021-22: “Cosa vuoi diventare?”

Parte la nuova campagna di orientamento per i ragazzi delle scuole medie che devono pensare al proprio futuro professionale. La domanda che spesso si sentono rivolgere – da genitori e insegnanti – è proprio questa: "Cosa vuoi diventare?".

 

È arrivato il momento di rispondere. Nel mese di novembre si è sempre avviata una ampia serie di attività di orientamento: scuole medie in visita presso la nostra struttura per una mattinata di attività pratica nei vari laboratori, saloni dell’orientamento, visite individuali, open day. Ovviamente il particolare periodo storico che stiamo vivendo, ci impedisce di fare quanto prima citato, ma non ferma la nostra voglia di accompagnarvi nell’arduo percorso di scelta del vostro futuro.

A chi si orienta verso la Formazione Professionale, il Centro CNOS-FAP di Bra mette a disposizione la possibilità di scegliere tra cinque diversi settori professionali:

Viste le nuove restrizioni in vigore fino al 3 dicembre 2020 non sarà possibile visitare i laboratori nel mese corrente; organizziamo però i consueti Open Day e, garantendo la massima sicurezza, vi invitiamo a venirci a trovare sabato 12 dicembre 2020 e sabato 16 gennaio 2021 per conoscere il nostro ambiente, i nostri laboratori e soprattutto il nostro metodo educativo/formativo.

Per agevolare la vostra visita ed evitare assembramenti chiediamo di prenotarvi compilando l'apposito modulo online

Nel rispetto delle norme anti Covid-19 l’accesso ai visitatori sarà a numero chiuso, con precedenza a chi avrà effettuato la propria prenotazione.

Il 24 novembre alle ore 21 terremo una videoconferenza su piattaforma GMeet per presentare il Centro CNOS-FAP. Questo è il link di accesso a GMeet

Maggiori dettagli sui nostri percorsi formativi sono online, nella pagina del sito web alla voce "CORSI"    

I FORMATORI DI BRA e L’ESTATE DI SAN MARTINO

Mercoledì pomeriggio, ore 14,30: la classica riunione dell’organo collegiale, inizialmente prevista nella palestra dell’istituto per rispettare il protocollo anti-Covid, cambia sede. Il cortile, tanto caro a don Bosco e a tutti noi, è la location ideale in una giornata particolare: 11 novembre. San Martino. Che, come da tradizione, ha regalato uno scampolo d’estate. Ecco allora che anche i formatori ne approfittano; ognuno, prelevando una sedia dal porticato, si sistema e in un attimo il grande cerchio è composto. Tanti gli argomenti, ma uno su tutti: la FAD. Avviata per DPCM lo scorso 5 novembre (anche se si poteva tardare di un giorno) con la modalità 100 per cento sincrona. Le fatiche, le delusioni, le soddisfazioni, le risposte, gli orari, le assenze, le connessioni, gli ambienti, gli strumenti: tutto quanto concorre a vivere questo tempo particolare, nel quale – con grade resilienza – continuiamo ad avere i ragazzi in presenza per le ore di laboratorio, è entrato nella discussione. A tratti accesa, con formatori che hanno espresso opinioni molto sentite, vissute, anche divergenti. Tutte però convergenti sull’unica finalità che stiamo cercando di conseguire: il «ben-essere» dei nostri giovani. Obiettivo questo che non viene perso di vista neppure per l’ambito pastorale, con una nuova programmazione delle animazioni del mattino. Poi ancora orientamento, che sarà online e in presenza (solo su prenotazione) e la proposta dell’utilizzo del servizio mensa sia per i formatori sia per i giovani che si fermano in istituto nella pausa pranzo della giornata in cui hanno rientro. Un paio di comunicazioni, anche relative alla gestione del sito bra.cnosfap.net e dell’annesso canale Youtube che sarà dedicato proprio a far conoscere le nostre molteplici attività a coloro che sono interessati ai nostri percorsi formativi.

La storia del santo dei pellegrini.

Martino di Tours fu un vescovo cristiano che visse nel IV secolo d.C., nato in Pannonia, corrispondente in parte alla moderna Ungheria, e figlio di un veterano di guerra che lo spinse ad arruolarsi come soldato scelto una volta raggiunta l’età giusta. Quando divenne membro dell’esercito romano, Martino venne spedito in Gallia e lì avvenne il fatto che gli cambiò l’esistenza. Secondo la tradizione, infatti, durante una ronda a cavallo, Martino notò un mendicante tremante per il freddo. Impietosito, tagliò il suo bel mantello a metà e lo condivise con il poveretto. Poco dopo, incontrò un altro mendicante a cui regalò l’altra metà del mantello e improvvisamente uscì un sole splendente, spazzando via il freddo e regalando un giorno di caldo quasi estivo. Quella stessa notte gli comparve in sogno Gesù Cristo che gli restituì la metà di mantello che gli era stata prestata: era lui, infatti, uno dei mendicanti aiutati da Martino. Dopo questo episodio, corse a farsi battezzare e intraprese il cammino della Fede e, dopo vent’anni passati a servire l’Impero, decise di lasciare l’esercito e dedicarsi alla vita monastica. Viaggiò in lungo e in largo per convertire i pagani e alimentare il culto cattolico, soprattutto nelle campagne, per le quali il futuro santo ebbe sempre un occhio di riguardo. La sua propensione ai viaggi lo rese il santo patrono dei pellegrini.

Valter Manzone Direttore CFP Bra

SI PARTE CON LA FAD

Come previsto dall’ultimo DPCM del Governo da domani - giovedì 5 novembre - partiamo con la Formazione a distanza (Fad) per tutte le classi, a rotazione, che hanno da seguire le materie teoriche. Invece le classi che hanno le ore di laboratorio vengono al Cfp. Tutti gli studenti riceveranno dai loro formatori l’invito a collegarsi alla lezione online che sarà proposta su Meet di Google. Invito tutti gli studenti e le studentesse ad essere partecipi e presenti alle varie ore di lezione. Di seguito gli orari da rispettare quotidianamente:

Raccomando a tutti l’attenzione agli inviti dei formatori e la presenza attiva alle Meet. La direzione

CORSO SALDATURA FCI

BRA Si è conclusa nella serata di lunedì 27 ottobre, la seconda edizione del corso di saldatura Mig-Mag della durata di 50 ore, inserito nel catalogo dei percorsi di FCI (formazione continua individuale). Il corso, che si è svolto nel laboratorio attrezzato del Centro di formazione professionale del Cnos, era affidato al saldatore esperto Mario Porello, che ha accompagnato i 10 allievi – tutti extracomunitari, indiani e nord-africani – ad apprendere i segreti della saldatura. Nell’ultima serata, dopo il saluto del direttore dell’opera don Alessandro Borsello e di quello del Cfp, la degustazione di un ottimo trancio di pizza e di focaccia, preparate dagli allievi del corso agroalimentare. Il corso ha permesso agli utenti di apprendere varie tecniche di saldatura, in totale sicurezza, con tutti presidi anti-Covid, certamente utili a livello personale di ciascun partecipante, per migliorare la posizione lavorativa. L’intervento formativo, che è stato cofinanziato dal Fse, si è sviluppato su tre sere settimanali – lunedì, martedì e giovedì – e si è concluso con un esame finale pratico.

Comunicazione alle famiglie e allievi

Gentile famiglia, allieve/i tutti, domani (lunedi 2 novembre) le lezioni al Cfp saranno TUTTE in presenza, come consentito dall’ultima ordinanza regionale.

Poi, in relazione al prossimo DPCM valuteremo le modalità didattiche da metttere in atto, informandovi tempestivamente delle decisioni che prenderemo come staff di direzione. Grazie a tutti per la collaborazione

- La Direzione