CONCORSO NAZIONALE A BRA

Saranno 22 allievi dei CFP Salesiani, che si confronteranno dall’8 al 12 maggio a Bra,  provenienti da molte regioni d’Italia a rappresentare il proprio Centro di Formazione all’undicesimo Concorso Nazionale dei Capolavori del settore meccanico, forse il più datato nella storia delle scuola salesiana.

Gli allievi candidati per il concorso nazionale giungeranno lunedi 8 maggio dai CFP di Forlì, Torino Agnelli, Torino Rebaudengo,Vercelli, Vigliano Biellese, San Donà di Piave, San Benigno Canavese, Verona, Sesto San Giovanni, Milano, Mestre, Udine, Roma Gerini, Alessandria, Roma Borgo Don Bosco, Arese, Bardolino, Dronero, Fossano, Este, oltre naturalmente ai padroni di casa di Bra. La Federazione nazionale “CNOS-FAP” – Centro Nazionale Opere Salesiane / Formazione Aggiornamento Professionale – è un’Associazione non riconosciuta, costituita il 9 dicembre 1977, che coordina i Salesiani d’Italia impegnati a promuovere un servizio di pubblico interesse nel campo dell’Orientamento, della Formazione e dell’Aggiornamento professionale con lo stile educativo di don Bosco. La Federazione CNOS-FAP è presente con 16 Delegazioni regionali che concorrono, nei rispettivi ambiti territoriali, ad assicurare alla Federazione nazionale la promozione della proposta formativa, il coordinamento delle attività formative, il collegamento associativo e la rappresentanza sociale. Tali Delegazioni operano attraverso 64 sedi, denominate Centri di Formazione Professionale (CFP), e che corrispondono alle regioni interessate. Il “Concorso Nazionale dei Capolavori dei Settori Professionali” è un’iniziativa che si propone almeno tre obiettivi principali: stimolare gli allievi dei CFP a misurarsi su una prova, elaborata di intesa con le imprese del settore, che rispecchia le competenze che l’allievo deve raggiungere al termine del percorso formativo; promuovere il miglioramento continuo del settore e del singolo CFP della Federazione CNOS-FAP, soprattutto dal punto di vista tecnologico e della cultura d’impresa; approfondire e consolidare il rapporto con il mondo della imprese del settore. La novità, forse assoluta per questo settore, sarà il montaggio e la correzione del capolavoro eseguito dagli allievi che si effettuerà nella giornata di giovedi 11 maggio presso la Gai Macchine Imbottigliatrici di Ceresole d’Alba. Nelle altre giornate i ragazzi verranno ospitati e si cimenteranno nella prova presso il CFP di Bra. Variegata l’esperienza che i 22 giovani faranno a Bra durante il loro concorso nazionale. Dal saluto del Sindaco Bruna Sibille, in comune a Bra la sera dell’8 maggio; alla visita alla Rolfo Veicoli Industriali il 9 maggio; all’inocntro presso la Bianco di Alba di un ex allievo di Bra, Giuseppe Bernocco, con la visita agli stabiliemnti che ad Alba ospitano una realtà imprenditoriale importante che fa capo alla TCN Group di cui Giuseppe Bernocco e Sebastiano Asteggiano sono gli artefici imprenditorali di questa sfida metalmeccanica e non solo. Ciliegina sulla torna per i ragazzi, grazie alla collaborazione con Ranstad, la visita prevista allo Juventus Stadium per giovedì 11 maggio che sarà anticipata dalla sosta presso la Basilica di Maria Ausiliatrice di Torino per un saluto ed una preghiera al Santo Fondatore. Sponsor dell’iniziativa: DMG Mori, Elesa, Meusburgher, Sandvik, Istituto Italiano della Saldatura, Randstad, Heidenhaim, Simens, Eni, e nautralmente la Gai Azienda ospitante parte del Concorso. Hanno patrocinato l’iniziativa la Regione Piemonte, la Provincia di Cuneo, il Comune di Bra, le ditte Rolfo, TCN Grup, Omler 2000, oltre al contributo di Confartigianato Cuneo e Confindustria Cuneo. “ Siamo pronti – ha commentato il Direttore dell’opera Salesiana di Bra don Vincenzo Trotta – ad ospitare questi giovani provenienti da tutta italia. Nello spitiro cristiano e salesiano cercehermo di rendere l’esperienza del concorso  nazionale ricca di valori, di amicizia, solidarieà nell’ispirazione del nostro Fondatore don Bosco.”

Franco Burdese

La Federazione nazionale “CNOS-FAP” che presenta il concorso nazionale meccanico è un’Associazione non riconosciuta, costituita il 9 dicembre 1977, che coordina i Salesiani d’Italia impegnati a promuovere un servizio di pubblico interesse nel campo dell’Orientamento, della Formazione e dell’Aggiornamento professionale con lo stile educativo di don Bosco.

Be Sociable, Share!