MESSA PASQUALE dei CARABINIERI della COMPAGNIA di BRA

Si è svolta nella mattinata di lunedì 15 marzo, nella cappella dell’Istituto salesiano, la messa per il «precetto pasquale» dei carabinieri della Compagnia di Bra, diretta dal capitano Massimo Caputo. Accolti dal direttore dell’opera e dal direttore del Cfp, i militari – una piccola rappresentanza dell’intero organico della compagnia, per il rispetto delle normative anti-Covid – hanno assistito alla messa, celebrata dal loro cappellano don Cosimo Monopoli e concelebrata da don Alessandro Borsello e don Pietro Dalbesio. Al termine della funzione la classica foto di rito sulla scalinata dalla chiesa. Il direttore del Cfp ha ringraziato il capitano Caputo, per la costante collaborazione che l’Arma offre al Cfp.

CONTINUANO I LABORATORI IN PRESENZA e LA FAD al CFP di BRA

In attesa di leggere l'Ordinanza regionale del Governatore del Piemonte, ci atteniamo alle indicazioni ministeriali che - pur andando tutto il Piemonte, da domani (lunedì 15 marzo) in «zona rossa», che prevede la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado - continuano a lasciare la possibilità di frequentare i laboratori.
Per il nostro CFP significa che da domani - lunedì 15 marzo - continuiamo con il vecchio modello organizzativo: la presenza degli studenti nelle giornate di laboratorio e la FAD per le materie teoriche.
Riassumendo:
>  le PRIME CFP saranno al Centro lunedì e martedì e in FAD da mercoledì al venerdì
> le SECONDE CFP saranno al Centro il martedì (2B e 2D), il mercoledì (2A, 2C, 2D, 2F) e il giovedì (2A, 2B, 2C) mentre nelle altre giornate le lezioni saranno in FAD con il solito orario.
Avremo al CFP anche i corsi MDL (Acconciatura e Pal) e il corso IFTS nelle giornate di laboratorio.
Gli allievi delle classi TERZE in stage/alternanza, possono continuare la loro esperienza, se le aziende ospitanti sono operative (non così, purtroppo, per i saloni di acconciatura; per gli studenti di 3^C aspettiamo indicazioni regionali sulla gestione di questo periodo).
 
La direzione

LABORATORI IN PRESENZA e FAD per il nostro CFP di BRA

Il Governatore del Piemonte Cirio ha emesso, nella serata di venerdì 5 marzo, l'ordinanza n° 33 che prevede la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado nella provincia di Cuneo, lasciando però la possibilità di frequentare i laboratori.

Per il nostro CFP significa che da lunedì 8 marzo si torna al vecchio modello organizzativo: la presenza degli studenti nelle giornate di laboratorio e la FAD per le materie teoriche.
Riassumendo:
>  le PRIME CFP saranno al Centro lunedì e martedì e in FAD da mercoledì al venerdì
> le SECONDE CFP saranno al Centro il martedì (2B e 2D), il mercoledì (2A, 2C, 2D, 2F) e il giovedì (2A, 2B, 2C) mentre nelle altre giornate le lezioni saranno in FAD con il solito orario.
Avremo al CFP anche i corsi MDL (acconciatura e Pal) e IFTS nelle giornate di laboratorio.
Gli allievi delle classi TERZE in stage/alternanza, possono continuare la loro esperienza.
Il decreto ha efficacia dal 7 marzo fino al 20 marzo 2021.
Il Governatore Cirio ha commentato: «Speriamo che gli effetti di queste misure si facciano sentire subito, in modo da tornare il prima possibile alla scuola in presenza».
La direzione

VISITA dell’ISPETTORE/PRESIDENTE CNOS-FAP don Leonardo MANCINI

L'Ispettore dei salesiani del Piemonte, Valle d'Aosta e Lituania, don Leonardo Mancini, ha compiuto la sua visita alla casa braidese nelle giornate di giovedì 4, venerdì 5 e sabato 6 marzo. Ampia parte del tempo di permanenza in comunità, l'ha dedicata al Cfp. Prima coordinando un piacevole incontro dello staff di direzione allargato ai referenti corso e al referente disciplina, poi fermandosi a condividere progetti e iniziative con i formatori dell'equipe pastorale, guidata dal nostro catechista don Kenneth. Nella mattinata di venerdì 5 marzo, alle 7,45 in cappella, ha incontrato le classi prime (che hanno concluso la loro settimana in presenza) raccontando loro una bella storiella che aveva questa bella morale: occorre impegnarsi nelle attività formative con lo spirito di chi è convinto di fare un'azione davvero importante per il suo futuro e la sua stessa vita. I giovani, accompagnati da una decina di formatori, hanno ascoltato con molta attenzione questo invito e salutato cordialmente don Leonardo. Che nella giornata di sabato, dopo aver partecipato ad un incontro della CEP (comunità educativo-pastorale) ha salutato Bra per fare rientro a Torino.

 

Lezione PLE

Martedì 23 Febbraio 2021 la classe IFTS Tecnico Trasfertista, alla 4^ edizione, ha svolto la lezione pratica di Sicurezza, gestita dai docenti della ditta MOLLO SRL, per la formazione PLE Piattaforme di Lavoro mobili elevabili. Tutti i ragazzi hanno eseguito l'esercitazione in totale sicurezza, nel rispetto del Protocollo Emergenza Covid-19.
La replica di un'esperienza di successo, un'occasione di formazione per i nostri ragazzi che hanno acquisito competenze specifiche da poter spendere nel mondo del lavoro.

SCREENING PER OPERATORI DEL CFP

BRA Nella mattinata di martedi 23 febbraio una quindicina di operatori del Cfp – grazie alla presenza in sede dell'ambulatorio mobile dell’Asl Cn2 – si sono sottoposti ai tamponi rapidi, come previsto dal progetto «Scuola sicura» voluto dal Governatore del Piemonte Alberto Cirio.

Con grande professionalità, i tre volontari della «Fondazione nuovo ospedale onlus» e la dottoressa e l’infermiera dell’Asl, hanno accolto gli operatori all’interno dell’ambulatorio mobile attrezzato di tutto punto, e sottoposti al tampone. Concluso lo screening, la dottoressa ha preparato la documentazione per tutti, elogiando anche il Cfp per il protocollo che viene attuato quotidianamente, che prevede il triage a tutti gli allievi e ai formatori del Centro.

FESTA DI DON BOSCO…A TRATTI !!

Tranquilli. Don Bosco, il nostro Padre e Maestro dei giovani, è sempre tutto intero!

Anzi, con il passare degli anni, la sua presenza e la sua forza in mezzo ai giovani, è sempre più percepita. Questo grazie ai suoi salesiani e ai formatori che – sull’onda lunga del suo infinito carisma – continuano ad operare instancabilmente con i tantissimi allievi di questo Cfp. Che ha programmato – nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione della pandemia – tre distinte giornate di festa di don Bosco. E un’appendice la prossima settimana.

I festeggiamenti sono iniziati giovedì 28 gennaio, alle 7,45 con tutte le classi seconde (eccetto i Termoidraulici in alternanza) accolte in aula dai loro formatori, per la visione del film «Modalità aerea» al quale è seguita la partecipazione alla messa, celebrata dal direttore dell’opera don Alessandro Borsello e dal nostro catechista don Kenneth Nnadi; l’accompagnamento musicale e canoro affidato ai docenti Matteo Pronzati (regia), Maurizio Botta, Davide Ciravegna e Nanni Spadafora. Bene l’animazione della celebrazione, molto partecipata. Terminata la messa, tutti a degustare la «merenda» di don Bosco, preparata da allievi e colleghi dell’agroalimentare e consegnata rigorosamente in sacchetti monodose. Poi – per completare la giornata, come avrebbe voluto il nostro Santo – le ultime due ore di laboratorio.

Venerdì 29 gennaio, scambiando solamente l’orario della celebrazione e della proiezione del film, la festa con le classi terze: anche in quest’occasione, una partecipazione attiva e attenta, ha fornito spunti di riflessione alle ragazze e ai ragazzi che stanno per concludere il loro percorso nella formazione professionale.

Infine lunedì 1 febbraio, è stata la volta delle classi prime: dopo aver spiegato loro il senso della giornata, un momento di prove di canto e poi la celebrazione. Terminata la messa, tutti in aula per vedere il film e poi la merenda per rallegrare l’intervallo.

Tutti i giovani hanno certamente memorizzato le tre parole chiave consegnate da don Alessandro: ricordare, ringraziare e sperare.

E mercoledì 10 febbraio, al loro rientro, anche gli allievi della 2F vivranno il loro momento di festa. Perché – proprio come diceva il giovane Domenico Savio a don Bosco – anche noi vogliamo far sì che la santità del quotidiano dei nostri giovani consista, oltre che nell’esatto compimento dei loro doveri, anche nello stare molto allegri.

IL SALUTO A GIULIO DEALBERA

E’ approdato alla formazione professionale del Cnos Fap nel settembre 2018, non avendo mai fatto esperienza di formazione in precedenza. Giulio Dealbera, valente idraulico, ha accompagnato i nostri giovani per un triennio, portandoli a conseguire la prima qualifica professionale per «Operatore di impianti termoidraulici» del nostro percorso duale. Poi, a settembre 2020, ha ricominciato con una classe prima. Collaborando strettamente con il collega Valentin e con il referente di settore Maurizio, ha avviato questi giovani – a volte anche assai scalmanati, ma in fondo buoni e desiderosi di imparare – ad apprendere i primi rudimenti di questa professione. Fino ad oggi (martedì 26 gennaio, compleanno dei salesiani, fondati da don Bosco proprio in questa giornata, nel lontano 1846). Da domani Giulio torna full-time nell’azienda che ha fondato con i suoi soci. Comunicandoci questa decisione, abbiamo letto nei suoi occhi una commozione sincera, che lui stesso ha espresso dicendo: «E’ stata un’esperienza molto bella, che non dimenticherò. Operare con i giovani è davvero coinvolgente». Nella breve cerimonia di saluto, il direttore del Cfp Manzone e dell’opera don Borsello, lo hanno ringraziato per il valore aggiunto che ha portato nel nostro Centro di formazione, ricordandogli che le porte sono sempre aperte per accoglierlo anche solo per un saluto o se vorrà fare una puntatina a rivedere i suoi allievi. L’omaggio del volume «Memorie biografiche» ha voluto sancire un legame con l’opera salesiana che è certamente destinato a durare nel tempo.

In chiusura, il pensiero riconoscente del referente di settore: «Questa settimana salutiamo Giulio Dealbera che dopo alcuni anni  nel settore Termoidraulico lascia l’incarico di formatore per tornare a tempo pieno all’attività cantieristica. Non vuole essere un atto formale quello dei ringraziamenti. Pensando a questo pezzo di strada fatto insieme vengono in mente le preoccupazione per gli allievi: cercare delle strade per essere più efficaci nel coinvolgerli, come aiutare chi presentava difficoltà, gestire le questioni disciplinari…Non sono mancate nemmeno le risate per stemperare le tensioni. Giulio come altri collaboratori è andato ben oltre il contributo, seppur prezioso, che ci si potrebbe aspettare dal personale esterno (pagato per le ore svolte in laboratorio/aula). Per quanto riguarda l’aggiornamento del Laboratorio  anche la sua consulenza è stata fondamentale per la stesura del progetto.

Grazie Giulio e un grande in «bocca al lupo» per il tuo futuro professionale.

Ultima settimana per le iscrizioni online

Ultima settimana per le iscrizioni online che si concludono il prossimo 25 gennaio alle ore 20:00. Si ricorda che dopo la chiusura delle iscrizioni online, sarà sempre possibile effettuare l'iscrizione ad un percorso triennale di qualifica professionale presentando il nulla osta dalla scuola o centro di formazione professionale scelto in precedenza.

Gli eventuali ritardatari che non avessero fatto in tempo ad accedere ai servizi on line del MIUR hanno sempre la possibilità di iscriversi recandosi direttamente al Centro di Formazione Professionale. Si riporta, per opportuna conoscenza, quanto pubblicato sul sito dell’Istruzione merito alle Iscrizioni on line: “Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura.

Per ulteriori info sui vari percorsi formativi o per prenotare un appuntamento chiamare al 01724171111 oppure inviare un email a segreteria.bra@cnosfap.net