MORTO don LIVIO GREPPI

La comunità salesiana di Bra piange la morte di don Livio Greppi, 95 anni, decano della comunità braidese. Don Livio è morto questo pomeriggio (venerdì 8 ottobre) all’ospedale di Verduno, dove era ricoverato da un paio di giorni. Entrato molto giovane nella congregazione dei figli di don Bosco, nel suo lungo ministero pastorale, è stato uno stimato, insegnante di lettere nell’istituto professionale salesiano. Poi ha deciso di lasciare l’insegnamento per fare l’esperienza di prete-operaio alla fonderia Bongiovanni di Fossano, dove si è anche occupato di fare catechesi tra i dipendenti e di spiegare loro l’importanza delle relazioni sindacali. Conclusa questa esperienza è tornato all’insegnamento. Intanto dalla Diocesi ha avuto l’incarico di occuparsi della comunità della Riva, frazione per la quale ha speso moltissime energie, sia nella cura della chiesa di san Lorenzo sia dell’oratorio dove giocavano i bambini che frequentavano l’annessa scuola elementare statale. Anche in questi ultimi mesi, seppure costretto in carrozzella, partecipava attivamente alla vita della comunità, presenziando a tutte le celebrazioni. Domani sera alle 20,30 e domenica alle 18 la recita del rosario nella cappella dell’istituto; lunedì pomeriggio alle 15 il funerale, nel cortile della casa salesiana di viale Rimembranze. In occasione dei funerali gli allievi delle prime Cfp non avranno, rientro, per cui le lezioni si concluderanno per tutti alle 13,15. Lo ricordiamo nella preghiera per ringraziarlo del tanto lavoro svolto anche a favore del nostro cfp.