INCONTRO WURTH REALTA AUMENTATA

BRA Interessante pomeriggio, dedicato alla «realtà aumentata» quello che si è vissuto al Cfp venerdì 12 marzo. Nell’aula informatica del laboratorio di meccanica industriale, il funzionario Wurth Mario Luca Latronico, ha illustrato ad un gruppo di responsabili di aziende meccaniche del territorio - che sono storicamente in rete con il nostro Cnos - la «Holo Maintenance» una piattaforma evoluta per l’assistenza da remoto. In sostanza si tratta di una vera e propria rivoluzione per le aziende manifatturiere, che grazie a questa tecnologia possono garantire un’assistenza tecnica e post-vendita più efficace e immediata, riducendo i costi di intervento fino al 75%.  I presenti hanno mostrato un grande interesse per questa modalità operativa, che potrebbe essere inserita come UF nel nuovo percorso IFTS che sarà progettato per il prossimo anno formativo.

Collaborazione con WD-40

La storia di WD-40 inizia nel 1953 a San Diego in California in un piccolo laboratorio dal nome Rocket Chemical. È una storia degna di essere ricordata proprio per come questa straordinaria azienda americana intraprese il percorso che la rese a tutti gli effetti il numero uno al mondo nel settore dei lubrificanti multifunzione. E nel 2020 approda anche al Cfp di Bra.

Il piccolo laboratorio di San Diego iniziò la sperimentazione di diverse formule che potessero risolvere i problemi della Nasa. I tentativi furono numerosi e finalmente la 40esima formulazione risultò essere la vincente, nacque così WD-40, il lubrificante multifunzione diventato il punto di riferimento in tutto il mondo.

Grazie all’offerta di collaborazione che ci è stata riservata dal funzionario Alessandro Venerato di Wd40 Italy, le nostre classi prime dei settori meccanica industriale, meccanica auto e termoidraulica, hanno già partecipato ad una prima Meet, per capire le potenzialità e le modalità di uso dei loro prodotti: oli lubrificanti, da taglio, oli e grassi per attrito e prodotti di pulizia; interessante la linea bike-moto e automotive. La prossima settimana una seconda videolezione; poi l’invio gratuito di una fornitura di materiali per testare e sperimentare i prodotti direttamente in laboratorio. Ai nostri allievi sarà poi chiesto di realizzare una UDA, un project-work o un video tutorial che dimostrino l’impiego dei prodotti nei nostri laboratori. Una collaborazione, quella appena avviata, destinata a durare nel tempo, che non mancherà di fornire un valore aggiunto alla conoscenza di questi prodotti WD-40  che nel corso degli anni hanno trovato numerose applicazioni a livello industriale (aerospaziale, automobilistico, meccanico, agricolo, ecc), sportivo e domestico.