QUALIFICHE E TESSERAMENTO

Un momento di condivisione, nel rispetto delle regole di sicurezza, per tutti gli allievi dei nostri percorsi triennali che hanno terminato gli esami di qualifica. Lo abbiamo immaginato per due ragioni: poter salutare i singoli gruppi-classe, consegnando loro sia il documento che attesta che si è raggiunta la qualifica sia l’attesa tessera da ex-allievo/a del Centro di formazione professionale. Accolti all’ingresso dalle colleghe della reception, i giovani – tutti con la loro mascherina – si sono sanificati le mani e hanno registrato la loro presenza. Poi tutti sotto il porticato del palazzo nuovo, per ascoltare il saluto del direttore dell’opera don Alessandro Borsello, del referente educativo don Kenneth e del direttore del Cfp Valter Manzone. Mentre venivano chiamati, ordinatamente, per la consegna dell’attestato dei corsi di sicurezza – molto utili per l’inserimento nel mondo del lavoro – ricevevano anche il certificato che attesta il superamento dell’esame. Poi il presidente degli ex-allievi Davide Busato e don Borsello, hanno effettuato la distribuzione delle tessere ex-allievi, che attestano l’appartenenza al mondo salesiano, a motivo del  percorso scolastico concluso. Dopo la degustazione di un trancio di pizza e di focaccia, preparate dai nostri docenti del settore agroalimentare, la classica foto di gruppo, per immortalare la fine di un anno formativo che certamente rimarrà nella memoria di tutti, a lungo.

Lettera di ringraziamento ai formatori del CFP Bra

Il quotidiano online della provincia di Cuneo Targatocn.it in data 25 Giugno 2020 ha pubblicato una lettera scritta dalla madre di un allievo che frequenta il corso di "Operatore Meccanico", per ringraziare i formatori del CFP di Bra. Si riporta di seguito il testo pubblicato. Nei giorni passati ho spesso osservato mia figlio, che frequenta il terzo anno del corso per "Operatore per la riparazione dei veicoli a motore" del Centro di formazione professionale dei salesiani di Bra, alle prese con la “Fad” (formazione a distanza) e devo dire che l’ho visto davvero impegnato e partecipe. E, come lui, tutta la sua classe, con la quale – grazie alle opportunità offerte dalla tecnologia – era spesso in contatto. Per confrontarsi sul project-work e definire le ultime questioni, in vista del colloquio di esame per conseguire la sospirata qualifica. Si sa che i ragazzi sono dei nativi digitali, questo è il loro mondo e sono a proprio agio. Io percepivo che, durante le video-lezioni, era quasi come se fosse stata davvero al Cfp: prestava attenzione alle spiegazioni, correggeva gli esercizi, interagendo con l’insegnante e i compagni. Un modo nuovo di fare scuola, che però ha funzionato. E mi sono chiesta quale fosse il segreto: ho capito che ha funzionato, perché c’erano i prof! Loro si sono dovuti reinventare, diventando di colpo dei docenti digitali, ai tempi del coronavirus. E per tutto il loro lavoro, per l’attenzione che hanno manifestato verso i nostri ragazzi, per l’accompagnamento che hanno garantito durante tutto il periodo di Fad – con un calendario preciso delle lezioni, con il buongiorno come se fossero stati al Centro, con la disponibilità anche fuori orario di effettuare un collegamento aggiuntivo per dare assistenza e ulteriori spiegazioni - li voglio davvero ringraziare, mi sento di dire a nome di tutti i genitori, perché a tempo di record si sono calati in questo nuovo ruolo. Il mio grazie quindi a tutti i formatori, al direttore dell’istituto salesiano e a quello del Cfp e a tutto il personale del Centro, per essere riusciti a coinvolgere i ragazzi nelle varie attività, senza ansie e stress. Una mamma di 3^B.

SPORTELLO ORIENTAMENTO

 Lo “Sportello Orientamento” del CNOS-FAP Bra riprende la sua attività!
 In questo nuovo periodo di emergenza sanitaria (la cosiddetta fase 2) svolgerà il servizio di orientamento “a distanza” per i ragazzi, le famiglie e le scuole che ne faranno richiesta. La modalità ”a distanza” è molto simile a quella attualmente utilizzata dagli allievi per le attività scolastiche FAD (ovvero quando l’insegnante fa lezione in videoconferenza) e fa riferimento alle indicazioni che la Regione Piemonte ha emanato nella determina che contempla tutte le modalità di svolgimento (D.D. 127 del 03.04.2020).
Lo Sportello del Centro di Formazione di Bra è contattabile alla mail orientamento.bra@cnosfap.net
Per ulteriori approfondimenti consultare il progetto Obiettivo Orientamento Piemonte.
Dopo la pubblicazione della 
determina della Regione Piemonte (D.D. 127 del 03.04.2020), gli Sportelli SAL del CNOS-FAP comunicano che sono ora nuovamente disponibili per poter svolgere le attività di accompagnamento all’inserimento lavorativo, per Persone e Imprese, con modalità “a distanza”.

Lettera di Maggio allievi/e CF Bra

Care ragazze e cari ragazzi Siamo arrivati a maggio – oggi, 1° maggio, festa dei lavoratori -, il mese che ci avrebbe accompagnati verso la fine dell’anno formativo, con tante esperienze ancora da condividere (penso ai vari concorsi per le classi terze – di cui quello di meccanica ind.le si sarebbe svolto nel nostro Cfp - al pellegrinaggio a Madonna Fiori, ad alcune visite tecniche, alle ultime verifiche, etc…). Ma, anche se da lunedì 4 maggio, si allenta un poco il «lockdown» che abbiamo vissuto in questi mesi, la scuola e il nostro Cfp, non aprono ancora le porte. L’anno formativo si concluderà «a distanza». In queste prossime settimane arriveranno anche indicazioni concrete sulle modalità in cui i ragazzi dei terzi anni, del corso Mdl e del corso IFTS, dovranno sostenere gli esami finali, che saranno in presenza. Ma per tutti, formatori e studenti, continua la FAD (formazione a distanza). Che è il modo, in questo tempo speciale, di starvi accanto, con la consapevolezza che tutti voi avete voglia e diritto di andare avanti. Io so, e molti ce lo dicono, che avete desiderio di rimanere in contatto con i vostri “prof” e i vostri compagni, che siete motivati – e di questo vi ringrazio davvero – a continuare ad imparare, forse anche più di prima. E che lo volete fare insieme a tutti gli altri, nonostante la distanza fisica e dell’isolamento obbligato. La didattica a distanza sta diventando una risorsa, permettendo a formatori, ragazzi e famiglie, di riscoprire una collaborazione ed un’alleanza che sono ancora più preziose di fronte al senso di incertezza che comprensibilmente tutti sentiamo. A questo punto permettetemi di ringraziare davvero i vostri docenti, che stanno compiendo uno sforzo enorme e comune, per supportarvi nell’organizzazione di questa nuova esperienza di vita; esperienza che è nuova anche per loro, e che li costringe quotidianamente a “reinventarsi” un diverso modo di farvi lezione, che richiede loro anche un grosso lavoro dal punto di vista burocratico. Concludo ricordandovi che il mese di maggio è tipicamente mariano: ai salesiani, tutte le sere, si recita il rosario, che potete anche seguire voi con le vostre famiglie, sul canale Youtube Parrocchie Up50, (sempre alle 21): affidare a Maria Ausiliatrice la conclusione di quest’anno formativo è davvero un bel segno di fede e di speranza.   In attesa di rivederci presto, vi saluto con affetto. Valter Manzone & tutti i vostri formatori    

RIPRENDONO I LARSA DI PASSAGGIO

Il nostro Cfp ha ormai una consolidata tradizione di «Larsa di passaggio» che consentono agli allievi dei corsi di meccanica industriale, meccanica auto e termoidraulica, di accedere all'Ipsia del Guala, nel quarto anno del percorso per «Manutentore di impianti e sistemi civili e industriali», mentre gli studenti di 3^C (acconciatura) sono accompagnati al quarto anno del Mucci in ambito turistico/commerciale e quelli di 3^D, sempre al Mucci, nella filiera dell'alberghiero. Il Covid-19 ha bruscamente interrotto tutti questi Larsa, ormai attivi da mesi. Adesso, dopo una fase di riorganizzazione della didattica a distanza, i percorsi riprendono, gradualmente.
Le classi 3A, 3B, 3F da lunedì pomeriggio - 27 aprile -  riprendono le lezioni dei LARSA di passaggio al IV anno IPSIA (al momento, non ancora quelli di passaggio al Mucci). Gli allievi riceveranno mail per collegarsi ai docenti che faranno lezione, sempre tramite GMeet. Tutti gli studenti iscritti a questi percorsi, devono riprendere a seguire le lezioni, per completare la preparazione e ottenere l'idoneità a questo passaggio!
Valter Manzone.
 

CROSTATE PER LA LIBERAZIONE!

BRA Realizzate nel laboratorio di panetteria/pasticceria/pizzeria del Cfp, distribuite dai volontari della Protezione civile di Bra, le crostate e le focacce sono arrivate a tutti i numerosi ospiti e operatori delle RSA cittadine, alle sorelle Clarisse del monastero braidese, alla Croce rossa di Bra, alla Caritas interparrocchiale, ai Carabinieri in congedo e alla stessa Protezione civile. Per dire loro «grazie» per il lavoro che stanno svolgendo in questa pandemia e per addolcire la festa della Liberazione
Le materie prime impiegate erano in laboratorio, acquistate per le esercitazioni che le allieve e gli allievi del corso di «panetteria, pasticceria e pizzeria» avrebbero svolto in quest’ultima parte dell’anno formativo. L’arrivo del Covid-19 ha però cambiato tutto. Il Paese si è fermato e anche la scuola con lui. E i materiali erano sempre lì, con la scadenza che si avvicinava sempre più. Allora, al pasticcere Giacomo Raffreddato – uno dei tre formatori del corso, insieme ai colleghi Tommaso Elia e Claudio Vaira – è venuta un’idea: perché non trasformare le uova, la farina, il burro in crostate, da omaggiare alle persone che sono ammalate e a quelle che, quotidianamente, se ne prendono cura? Dall’idea ai fatti, il passo è stato breve. Giusto il tempo per coinvolgere un paio di aziende, fornitrici del nostro Cfp (la ditta Cherasco che porta i prodotti alimentari e lo scatolificio Giacosa, che ci invia le confezioni di carta per alimenti) le quali, venute a conoscenza delle finalità del progetto per il quale si sarebbero dovuti ordinare gli elementi mancanti, non hanno esitato ad omaggiarli.
Nelle giornate di mercoledì e giovedì scorso, il professor Raffreddato – con un assistente – ha iniziato ad impastare la frolla, a stenderla, a riempire le teglie, a ricoprire la pasta con la marmellata (offerta dallo stesso docente) e a cuocerle in forno. Le crostate sono state confezionate a coppie, nell’apposita scatola, fornita di etichetta con l’elenco dei componenti, la data di scadenza e una frase beneaugurale di don Bosco. Nel primo pomeriggio di venerdì 24 maggio, gli uomini della Protezione civile comunale, dopo aver caricato le grandi crostate e una serie di focacce, hanno iniziato l’opera di consegna. Le beneficiarie sono state le 5 RSA cittadine (ovvero «Piccola casa della divina provvidenza», Mario Francone, I Glicini, Montepulciano e Soggiorno dell’Immacolata), senza dimenticare le associazioni di volontariato braidesi (CRI, Protezione civile e Carabinieri in congedo) che hanno dato una grossa mano alla collettività in tempo di pandemia. Poi la Caritas, che distribuisce generi alimentari a tante famiglie in difficoltà: a loro, abbiamo anche inviato le confezioni di roostbeef sottovuoto che, grazie al formatore Gonella, ci sono state inviate dalla ditta Oberto, nella quale opera sua moglie. E prima di sera, tutti i destinatari del nostro pensiero hanno telefonato per ringraziare il CFP per questo gesto semplice, che sa di solidarietà e di vicinanza. 
Valter Manzone

Ripresa Formazione a Distanza (FAD)

Care/i ragazze/i da lunedì iniziamo con la seconda fase delle lezioni online.
Probabilmente questa fase durerà fino al termine dell’anno formativo.
Da lunedì, per l’intera settimana, riceverete dai vostri formatori l’invito a collegarvi alla Meet che vi propongono; dovete seguire le lezioni e registrare la vostra presenza (se non partecipate, sono ore di assenza).
Ogni giorno avrete due o tre ore di collegamento da seguire.
Ogni insegnante vi manderà il suo invito. Lo schema della prima settimana sarà ripetuto anche in quelle successive. Verranno assegnate verifiche, compiti e vi sarà data una valutazione necessaria per gli scrutini finali (se qualcuno avrà dei debiti dovrà partecipare ai corsi di recupero estivi). Vi invito a dare prova della vostra maturità, lavorando con impegno. Se avete difficoltà chiamate o scrivete ai vostri formatori.
Buon lavoro a tutti.

Valter Manzone

Giorno del Ricordo con i ragazzi del settore Meccanica Auto

Galleria

Questa galleria contiene 2 foto.

La classe 2B del nostro istituto ha partecipato alla “Giornata del ricordo” (il 10/02/2020) organizzato dall’Amministrazione comunale braidese. Dopo l’intervento del Sindaco Gianni Fogliato i ragazzi hanno ascoltato l’appassionata testimonianza di Luciana Rizzotti esule giuliano dalmata. E’ stato un momento … Continua a leggere

SIMONA ATZORI incontra i ragazzi del CNOS-Fap di BRA

Galleria

  BRA «Il mio sogno è quello di rimanere la Simona che sognava da bambina di fare la danzatrice e la pittrice. Perché bisogna avere un sogno. E la forza per realizzarlo». La ballerina Simona Atzori, nata senza le braccia, … Continua a leggere