Ultima settimana per le iscrizioni online

Ultima settimana per le iscrizioni online che si concludono il prossimo 25 gennaio alle ore 20:00. Si ricorda che dopo la chiusura delle iscrizioni online, sarà sempre possibile effettuare l'iscrizione ad un percorso triennale di qualifica professionale presentando il nulla osta dalla scuola o centro di formazione professionale scelto in precedenza. Gli eventuali ritardatari che non avessero fatto in tempo ad accedere ai servizi on line del MIUR hanno sempre la possibilità di iscriversi recandosi direttamente al Centro di Formazione Professionale. Si riporta, per opportuna conoscenza, quanto pubblicato sul sito dell’Istruzione merito alle Iscrizioni on line: “Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura. Per ulteriori info sui vari percorsi formativi o per prenotare un appuntamento chiamare al 01724171111 oppure inviare un email a segreteria.bra@cnosfap.net  

PANETTONI, BRAIDESI al MARASCHINO e alla NOCCIOLA e pastiglie….

Ricca e soprattutto.. gustosa la produzione delle allievi e degli allievi del corso agroalimentare del Cnos-Fap braidese.

Con i formatori Tommaso Elia, Giacomo Raffreddato e Claudio Vaira i ragazzi di 1^D, 2^D e 3^D (molti di loro anche fuori orario curricolare, fermandosi al CFP con il consenso dei genitori fino al pomeriggio inoltrato) hanno prodotto squisiti panettoni al cioccolato e uvetta & canditi, braidesi al rhum, maraschino e nocciola e pastiglie di vari sapori.

Ecco la cronistoria di queste produzioni.

Partenza: ore 6 di un giovedì qualunque di dicembre, effettuando i vari impasti…..

A seguire: taglio e pesatura dell’impasto che si è trasformato in “n” panettoni…

Poi il riposo e la lievitazione nella nuova cella, acquisita da poco, dell’impasto per almeno 4 ore…..

A seguire la cottura nel forno per 40 minuti…

Il raffreddamento a “testa in giù” …..

La ricopertura di ogni panettone con il cioccolato… e una nevicata di granella di zucchero.

Infine il confezionamento…..

E mentre i panettoni riposavano, gli allievi si sono dedicati alla produzione dei “braidesi” e delle “pastiglie”… e al loro successivo confezionamento.

E adesso, a tutti noi operatori del centro, non ci rimane che DEGUSTARE!!!! Un grazie caloroso ai formatori e agli studenti per il loro impegno e la loro bravura! Buon Natale a tutti!!!

Valter Manzone Direttore CFP Bra

Il PRESEPE DEL CFP

La location è sempre la stessa: il triangolo verde del cortile dell’istituto salesiano. Stesso anche il regista: il formatore Gianfranco Morra. Gli autori, quelli invece cambiano tutti gli anni: quest’anno sono i giovani del terzo anno della meccanica auto, tutti rispettosi del DPCM con mascherina e distanziamento. Le sagome ci ricordano la natività, quella che commemoreremo nel prossimo Natale. Proprio come immaginò san Francesco d’Assisi, al ritorno dal suo viaggio in Terra Santa. Infatti fu suo il primo presepe nel senso classico del termine: a lui si fa comunemente risalire quello inscenato il giorno di Natale del 1223, nel piccolo paese di Greccio (vicino Rieti). Nel 1220 San Francesco aveva compiuto un pellegrinaggio in Terra Santa (Palestina) per visitare i luoghi della nascita di Gesù Cristo, ed era rimasto talmente colpito da Betlemme che, tornato in Italia, chiese a Papa Onorio III di poter uscire dal convento di Greccio per inscenare la rappresentazione della natività. Sono passato tanti secoli ma la buona notizia è sempre la stessa. E anche la sua rappresentazione.
Buon Natale ragazzi. Con la speranza che quello prossimo si viva in un contesto migliore!
Valter Manzone Direttore CFP Bra

Collaborazione con WD-40

La storia di WD-40 inizia nel 1953 a San Diego in California in un piccolo laboratorio dal nome Rocket Chemical. È una storia degna di essere ricordata proprio per come questa straordinaria azienda americana intraprese il percorso che la rese a tutti gli effetti il numero uno al mondo nel settore dei lubrificanti multifunzione. E nel 2020 approda anche al Cfp di Bra.

Il piccolo laboratorio di San Diego iniziò la sperimentazione di diverse formule che potessero risolvere i problemi della Nasa. I tentativi furono numerosi e finalmente la 40esima formulazione risultò essere la vincente, nacque così WD-40, il lubrificante multifunzione diventato il punto di riferimento in tutto il mondo.

Grazie all’offerta di collaborazione che ci è stata riservata dal funzionario Alessandro Venerato di Wd40 Italy, le nostre classi prime dei settori meccanica industriale, meccanica auto e termoidraulica, hanno già partecipato ad una prima Meet, per capire le potenzialità e le modalità di uso dei loro prodotti: oli lubrificanti, da taglio, oli e grassi per attrito e prodotti di pulizia; interessante la linea bike-moto e automotive. La prossima settimana una seconda videolezione; poi l’invio gratuito di una fornitura di materiali per testare e sperimentare i prodotti direttamente in laboratorio. Ai nostri allievi sarà poi chiesto di realizzare una UDA, un project-work o un video tutorial che dimostrino l’impiego dei prodotti nei nostri laboratori. Una collaborazione, quella appena avviata, destinata a durare nel tempo, che non mancherà di fornire un valore aggiunto alla conoscenza di questi prodotti WD-40  che nel corso degli anni hanno trovato numerose applicazioni a livello industriale (aerospaziale, automobilistico, meccanico, agricolo, ecc), sportivo e domestico.

Avvio anno formativo 20/21 classi PRIME

Buongiorno, con la presente comunichiamo che siamo pronti per cominciare l'anno scolastico 2020/21. L'attività formativa per tutte le classi prime inizierà LUNEDI’ 21 settembre 2020 alle ore 8 Per tutti i dettagli dell’anno che sta per iniziare, si convoca un incontro pre serale giovedì 17 settembre 2020. Inoltriamo la lettera predisposta dal Direttore del Centro. lettera inizio classi prime   Cordiali saluti   La Segreteria

Lettera di ringraziamento ai formatori del CFP Bra

Il quotidiano online della provincia di Cuneo Targatocn.it in data 25 Giugno 2020 ha pubblicato una lettera scritta dalla madre di un allievo che frequenta il corso di "Operatore Meccanico", per ringraziare i formatori del CFP di Bra. Si riporta di seguito il testo pubblicato. Nei giorni passati ho spesso osservato mia figlio, che frequenta il terzo anno del corso per "Operatore per la riparazione dei veicoli a motore" del Centro di formazione professionale dei salesiani di Bra, alle prese con la “Fad” (formazione a distanza) e devo dire che l’ho visto davvero impegnato e partecipe. E, come lui, tutta la sua classe, con la quale – grazie alle opportunità offerte dalla tecnologia – era spesso in contatto. Per confrontarsi sul project-work e definire le ultime questioni, in vista del colloquio di esame per conseguire la sospirata qualifica. Si sa che i ragazzi sono dei nativi digitali, questo è il loro mondo e sono a proprio agio. Io percepivo che, durante le video-lezioni, era quasi come se fosse stata davvero al Cfp: prestava attenzione alle spiegazioni, correggeva gli esercizi, interagendo con l’insegnante e i compagni. Un modo nuovo di fare scuola, che però ha funzionato. E mi sono chiesta quale fosse il segreto: ho capito che ha funzionato, perché c’erano i prof! Loro si sono dovuti reinventare, diventando di colpo dei docenti digitali, ai tempi del coronavirus. E per tutto il loro lavoro, per l’attenzione che hanno manifestato verso i nostri ragazzi, per l’accompagnamento che hanno garantito durante tutto il periodo di Fad – con un calendario preciso delle lezioni, con il buongiorno come se fossero stati al Centro, con la disponibilità anche fuori orario di effettuare un collegamento aggiuntivo per dare assistenza e ulteriori spiegazioni - li voglio davvero ringraziare, mi sento di dire a nome di tutti i genitori, perché a tempo di record si sono calati in questo nuovo ruolo. Il mio grazie quindi a tutti i formatori, al direttore dell’istituto salesiano e a quello del Cfp e a tutto il personale del Centro, per essere riusciti a coinvolgere i ragazzi nelle varie attività, senza ansie e stress. Una mamma di 3^B.

Lettera di Maggio allievi/e CF Bra

Care ragazze e cari ragazzi Siamo arrivati a maggio – oggi, 1° maggio, festa dei lavoratori -, il mese che ci avrebbe accompagnati verso la fine dell’anno formativo, con tante esperienze ancora da condividere (penso ai vari concorsi per le classi terze – di cui quello di meccanica ind.le si sarebbe svolto nel nostro Cfp - al pellegrinaggio a Madonna Fiori, ad alcune visite tecniche, alle ultime verifiche, etc…). Ma, anche se da lunedì 4 maggio, si allenta un poco il «lockdown» che abbiamo vissuto in questi mesi, la scuola e il nostro Cfp, non aprono ancora le porte. L’anno formativo si concluderà «a distanza». In queste prossime settimane arriveranno anche indicazioni concrete sulle modalità in cui i ragazzi dei terzi anni, del corso Mdl e del corso IFTS, dovranno sostenere gli esami finali, che saranno in presenza. Ma per tutti, formatori e studenti, continua la FAD (formazione a distanza). Che è il modo, in questo tempo speciale, di starvi accanto, con la consapevolezza che tutti voi avete voglia e diritto di andare avanti. Io so, e molti ce lo dicono, che avete desiderio di rimanere in contatto con i vostri “prof” e i vostri compagni, che siete motivati – e di questo vi ringrazio davvero – a continuare ad imparare, forse anche più di prima. E che lo volete fare insieme a tutti gli altri, nonostante la distanza fisica e dell’isolamento obbligato. La didattica a distanza sta diventando una risorsa, permettendo a formatori, ragazzi e famiglie, di riscoprire una collaborazione ed un’alleanza che sono ancora più preziose di fronte al senso di incertezza che comprensibilmente tutti sentiamo. A questo punto permettetemi di ringraziare davvero i vostri docenti, che stanno compiendo uno sforzo enorme e comune, per supportarvi nell’organizzazione di questa nuova esperienza di vita; esperienza che è nuova anche per loro, e che li costringe quotidianamente a “reinventarsi” un diverso modo di farvi lezione, che richiede loro anche un grosso lavoro dal punto di vista burocratico. Concludo ricordandovi che il mese di maggio è tipicamente mariano: ai salesiani, tutte le sere, si recita il rosario, che potete anche seguire voi con le vostre famiglie, sul canale Youtube Parrocchie Up50, (sempre alle 21): affidare a Maria Ausiliatrice la conclusione di quest’anno formativo è davvero un bel segno di fede e di speranza.   In attesa di rivederci presto, vi saluto con affetto. Valter Manzone & tutti i vostri formatori    

LETTERA ALLE/GLI ALLIEVE/I

Galleria

Questa galleria contiene 4 foto.

Care/i ragazze/i, un’altra settimana è passata. E la lotta contro questo nemico invisibile, chiamato Covid-19, non ha ancora dato i risultati attesi. Anzi, a quanto ci dicono i vari canali di informazione, i contagi stanno ancora aumentando. Al momento, come … Continua a leggere