Meccanica industriale: VISITA DELL’AD DI ROLFO SPA ALLA BIANCO-TCN DI ALBA

Il Centro di Formazione CNOS FAP Piemonte dei Salesiani di Bra da diversi anni svolge per le aziende servizi al lavoro e alle imprese, in particolare nel settore della meccanica industriale.

azienda ROLFO spa di meccanica industriale

azienda ROLFO spa settore meccanica industriale

Si tratta di accompagnare gli allievi, ma anche di cercare una collocazione a chi non ha studiato al CFP: abbinare il ragazzo giusto con l’azienda giusta è una nostra prerogativa. Dopo tre anni di formazione presso i Salesiani di Bra, dei ragazzi molto si conosce sia dal punto di vista caratteriale e sia professionale. Parimenti si conoscono le aziende, tramite stage o in diversi casi dove i titolari sono già ex allievi del CFP dei Salesiani di Bra, dove potere collocare i giovani con un criterio equilibrato e personalizzato. In quest’ottica si è svolta la visita dell’Amministratore delegato della Rolfo Veicoli Industriali, Roberto Rolfo, presso il nuovo stabilimento di Alba di TCN-Bianco guidato da Giuseppe Bernocco. Entrambe questi imprenditori sono molto legati ai Salesiani. La Rolfo negli anni, prima con i Periti di Meccanica industriale poi con la Formazione Professionale salesiana, ha dato vita all’aggregazione di molti collaboratori che si sono distinti come tecnici e in alcuni casi responsabili e dirigenti. La storia di Giuseppe Bernocco passa invece dalla formazione tecnica presso il CFP di Bra dove come allievo ha frequentato il percorso di specializzazione. Un denominatore comune quindi per i due imprenditori che hanno fatto dello spirito salesiano un riferimento seguendo il motto “ buoni cristiani ed onesti cittadini”. Ad accompagnare Rolfo e Bernocco nella visita l’imprenditore Agostino Galvagno che dopo una vita spesa per la Prandi & Galvagno sta ora dedicandosi come benefattore allo sviluppo di molti settori del CFP dei salesiani di Bra. La sua presenza in Bianco e TCN è legata ad un progetto di formazione del CFP dei Salesiani di Bra che verrà definito nei prossimi mesi con la collaborazione di una agenzia di somministrazione del territorio che prevede la formazione di personale in ambito di montaggi ed automazione. ​​​​​​​​​Franco Burdese

Sostegno all’inserimento lavorativo

Nell’ambito del servizio di sostegno all’inserimento lavorativo, l’orientatore sarà in grado di svolgere azioni personalizzate di supporto/accompagnamento nella ricerca attiva del lavoro mediante:
  • attivazione e monitoraggio di tirocini formativi e di orientamento
  • personal network e contatti con le aziende
  • colloqui per il monitoraggio e la ridefinizione del proprio progetto di inserimento
  • gestione dell’alternanza scuola/formazione e lavoro.

Consulenza orientativa

Nell’ambito del servizio di consulenza orientativa, di solito erogato a livello individuale, l’orientatore sarà in grado di supportare l’utente rispetto:
  • a percorsi di bilancio personale e di competenze
  • all’attivazione delle sue risorse e la rimozione di eventuali ostacoli alle scelte per facilitare i  propri processi decisionali
  • ad eventuali difficoltà in ambito scolastico e/o professionale
  • all’identificazione di soluzioni e strategie per il fronteggiamento delle fasi di transizione personale/formativa/professionale
  • alla valorizzazione delle capacità, abilità e conoscenze sviluppate nella propria esperienza di vita e di lavoro

Formazione orientativa

Nell’ambito del servizio di formazione orientativa, di solito rivolto a piccoli gruppi ma anche a livello individuale, l’orientatore sarà in grado di accompagnare l’utente nel proprio percorso di sviluppo di competenze orientative quali ad esempio:
  • autovalutare le proprie conoscenze, competenze e qualità personali
  • potenziare le competenze orientative generali e specifiche (anche competenza comunicativa e relazionale)
  • conoscere il contesto, saper reperire, usare e gestire le informazioni
  • orientarsi alla scelta scolastico-professionale
  • imparare tecniche di ricerca attiva del lavoro.

Informazione orientativa

Nell’ambito del servizio di informazione orientativa, l’orientatore sarà in grado di reperire, aggiornare, archiviare, organizzare, supportare l’utente nella ricerca e fornire informazioni relative a:
  • opportunità formative (corsi di formazione presenti sul territorio provinciale, regionale, nazionale, transnazionale)
  • percorsi scolastici (indirizzi di studio presenti sul territorio provinciale, regionale, nazionale, transnazionale)
  • opportunità di stage/tirocini aziendali
  • opportunità lavorative